martedì 21 luglio 2015

Positivo il dato delle presenze negli hotel italiani secondo Federalberghi

Siamo nel pieno della stagione estiva 2015 ed ecco che iniziano ad uscire i primi dati delle presenze negli hotel italiani da gennaio a giugno. Il dato, reso noto da un analisi di Federalberghi,  registra un aumento dell'1,8% rispetto all'anno scorso. Un dato molto incoraggiante per l'intero settore alberghiero italiano, interessato da tante problematiche come il costante aumento delle tasse e del fenomeno dell'abusivismo. Nel dettaglio, i pernottamenti degli italiani sono cresciuti nei primi sei mesi dell'anno dell'1% mentre l'incremento degli stranieri è stato del 2%.

Se da una parte c'è l'aumento delle presenze, dall'altra parte Federalberghi fa registrare un segno meno dell'occupazione nel comparto alberghiero. Nel dettaglio si registra un -1,4% dei lavoratori a tempo indeterminato ed un -2,5% dei lavoratori a tempo determinato. Ci si augura che le misure e le riforme del mondo del lavoro del JobAct possano portare a dei dati positivi anche per il settore turistico e non solo industriale, manifatturiero oppure dei servizi. 

Nessun commento:

Posta un commento