sabato 4 luglio 2015

Cresce il turismo a Cuba dopo la fine dell'embargo. Arrivano anche le crociere MSC!

Con la fine dell'embargo americano, Cuba si prepara a vivere un futuro di modernizzazione e ricchezze sopratutto dal punto di vista turistico. Già quest'estate sono milioni i turisti che hanno scelto Cuba come meta per le proprie vacanze. I più numerosi sono i turisti americani e cinesi che supereranno le 100 milioni di presenze. E le compagnie crocieristiche non stanno di certo a guardare.

MSC Crociere ha infatti annunciato che a partire da dicembre
2015 MSC Opera avrà come homeport L'Avana per la stagione invernale 2015/2016 per offrire ai propri ospiti 16 crociere nel Mar dei Caraibi all'insegna del relax e della scoperta verso la Giamaica, le Isola Caiman e il Messico con, ciliegina sulla torta, 2 notti e 2 giorni e mezzo di sosta nella capitale cubana. L'arrivo di MSC Crociere a Cuba testimonia il costante impegno della compagnia nell'offrire agli ospiti un prodotto eccellente e destinazioni uniche non appena queste diventano accessibili, migliorando così ulteriormente l'offerta globale e fornendo ai viaggiatori il meglio delle esperienze e dei servizi disponibili sul mercato. La crociera inaugurale avverrà tra men di sei mesi e l'apertura dele vendite avverrà giovedi 9 luglio attraverso tutti i canali. Gli itinerari settimanali saranno a disposizione dei viaggiatori con una combinazione di pacchetti Fly & Cruise, che oltre alla crociera comprendono i voli da Italia, Spagna, Francia, Germania, Canada, Brasile e Argentina.

Per le escursioni e i servizi a terra MSC Crociere ha scelto come partner Cubanacan, il gruppo con sede a Cuba creato più di 20 anni fa, noto per i suoi professionisti esperti e per l'elevata qualità dei servizi offerti. La prima crociera partirà da L’Avana il 22 dicembre 2015, al termine del Grand Voyage che partirà da Genova il 2 dicembre alla volta di Cuba. Per garantire agli ospiti la possibilità di scoprire la capitale cubana il Grand Voyage arriverà a L’Avana il 18 dicembre e riprenderà il suo itinerario prima di tornare a Cuba per lo scalo finale del viaggio il 21 dicembre. Da lì, dopo 16 crociere settimanali, il 12 aprile 2016 la nave lascerà L’Avana per il Grand Voyage di ritorno in Europa con arrivo il 7 maggio in Germania, a Warnemunde.

Durante la sosta di due giorni e mezzo a L’Avana, gli ospiti di MSC Opera potranno esplorare la meravigliosa città vecchia, luogo dichiarato patrimonio dell’umanità dall’UNESCO, per scoprirne la storia, la cultura e l’architettura. Nessuna visita dell’Havana
risulterebbe completa senza una passeggiata sul famoso lungomare Malecòn, dove poter godere del rinomato stile di vita rilassato dell’isola. L’isola di Cozumel, nella penisola dello Yucatan messicano, offre le spettacolo delle antiche rovine Maya a Tulum. I viaggiatori potranno fare snorkeling con le tartarughe di mare e fare il bagno nelle freschissime acque delle grotte, esplorare le antiche grotte maya o crogiolarsi nella bellezza naturale dell’isola, dopo la costa di Quintana Roo. Nella Baia di Montego, costa nord ovest della Giamaica, gli ospiti potranno fare rafting sul fiume Martha Brae, un tour nella vecchia piantagione della tenuta Good Hope o cercare di comprendere i misteri della grande casa Rose Hall - affascinante testimonianza dell’epoca coloniale ricca di storie e intrighi. A Georgetown, nelle Isole Cayman, gli ospiti potranno fare snorkeling nella città di Stingram, prendere un catamarano verso la barriera corallina o semplicemente rilassarsi sulla bianchissima spiaggia di Seven Mile, sulla costa ovest delle Grand Cayman, nota per le meravigliose acque e le spiagge coralline.

Grazie all’apertura verso Cuba, l’iniziale programmazione invernale 2015/2016 di MSC Opera che prevedeva crociere alle isole Canarie è stata dunque cancellata.

Nessun commento:

Posta un commento