martedì 23 giugno 2015

Grecia: turisti e rischio default come comportarsi?

La Grecia negli ultimi giorni sta vivendo una delle situazioni più brutte e gravi dal punto di vista politico ed economico. La mancata sicurezza ed il rischio default sempre più vicino fa traballare sempre di più anche il turismo; da un lato ci troviamo tante persone che hanno prenotato da tempo le vacanze estive con destinazione Grecia e che oggi affollano le agenzie di viaggio annullando e scegliendo qualche meta alternativa per dormire sogni tranquilli. Dall'altra parte ci sono coloro che invece ancora non devono prenotare alcuna vacanza per l'estate, e vogliono approfittare della crisi economica greca per regalarsi una vacanza a prezzi bassi. Quest'ultima è davvero una cosa abbastanza ridicola visto che, facendo un giro sui siti internet dei principali tour operator europei, si può notare che i prezzi sono rimasti pressoché gli stessi dell'anno scorso, conseguenza del fatto che Tunisia ed Egitto stanno conoscendo una diminuzione delle prenotazioni per motivi di sicurezza, a favore di Italia, Spagna e appunto Grecia. 



Come si devono comportare allora i turisti che hanno già prenotato o che intendono prenotare una vacanza estiva in Grecia? I consigli sono davvero tanti, durante la vacanza in Grecia, c'è possibilità che i bancomat non distribuiscono contanti, quindi meglio partire con più denaro contante del previsto rispetto alle carte di credito. Un altro suggerimento è quello di stipulare un'assicurazione di viaggio per mettersi al riparo dai rischi di una cancellazione, come del resto si dovrebbe fare sempre con qualsiasi altra destinazione. L'ultimo consiglio è invece quello di scegliere una struttura ricettiva di un tour operator europeo (tipo Eden Viaggi, Alpitour, Francorosso,...) e non gli alberghi o le strutture ricettive private e familiari dove ci possono essere delle problematiche più difficili da affrontare e risolvere. 

Nessun commento:

Posta un commento