lunedì 1 giugno 2015

Coldiretti: 400mila persone trascorreranno il 2 giugno in agriturismi

Le condizioni climatiche favorevoli e la presenza della 
tornata elettorale secondo Coldiretti porterà circa 400 mila persone a spostarsi in questo ponte della festa della Repubblica solo nella giornata del 2 giugno. Meta preferita per questa gita fuori porta? Ma naturalmente l'agriturismo!

La maggioranza degli italiani ha scelto la gita in giornata diretta verso il mare, la campagna oppure le città d'arte. Un orientamento che favorisce dopo la mattinata in spiaggia oppure dopo la visita ad un museo o un sito culturale, l'agriturismo per mangiare e trascorrere un pomeriggio per fare una scampagnata o passare un momento all'aria aperta nel relax e nel benessere del verde. 
L'agriturismo viene scelto proprio perché oltre al pasto, l'utente può svolgere attività aggiuntive, assistere alla preparazione di prodotti ripidi ed acquistarli direttamente dal produttore stesso. 

Negli oltre 21mila agriturismi presenti nel nostro paese,
oltre alla tradizionale offerta di alloggio e ristorazione vengono offerti servizi innovativi per sportivi, nostalgici, attività di birdwatching, equitazione, tiro con l'arco, trekking ma anche corsi di cucina e wellnes.

Meno conosciuto ma in costante crescita è l'ittiturismo ed il pescaturismo con le quali le stesse attività vengono trasferite però dalla terra al mare.  

Nessun commento:

Posta un commento