sabato 23 maggio 2015

Baku: la Dubai dell'Azerbaijan

Baku è la capitale, la più grande città e il più grande porto dell'Azerbaijan e di tutta l'area del Caucaso. Con l'economia basata essenzialmente sull'estrazione del petrolio, questa città sta conoscendo un vero e proprio boom edilizio cambiando drasticamente la forma urbana sviluppandosi in verticale con enormi grattacieli, ed in orizzontale con strade e ponti per ridurre la congestione del traffico. Questo sviluppo ci ricorda sicuramente quello di città degli Emirati Arabi come Dubai su cui sicuramente Baku ha preso grande spunto ed esempio da seguire. 

Baku tuttavia è ancora poco conosciuta dai
turisti italiani, ma ha delle grande potenzialità a diventare una nuova destinazione turistica, spinta sopratutto dalla visibilità delle grandi manifestazioni come la finale dell'Eurovision Song Contest svoltasi nel 2014 oppure i Giochi Sportivi Europei che si svolgeranno quest'anno. Il governo azerbaigiano ha puntato molto sulle potenzialità turistiche di Baku e dell'intero Paese investendo a supporto dello sviluppo turistico, incrementando le tratte aeree che collegano le capitali europee con Baku (tra cui Roma ma anche Milano) e potenziando la flotta della compagnia di bandiera Azerbaijan Airlines. Il governo ha inoltre puntato molto anche sulla comunicazione attivando il sito Misterioso Azerbaigian che racchiude tutte le offerte turistiche che il Paese è in grado di offrire. 

Nella capitale del Paese, le nuove scintillanti torri a vela che ospitano uffici ed alberghi
svettano verso il cielo mescolandosi con le mura della città vecchia.
Ci si può rendere conto della collaborazione tra Azerbaijan e Italia vedendo la presenza per le vie della capitale delle boutique di grandi marchi come Armani, Gucci, Dolce e Gabbana, Lamborghini,... La popolazione non è affatto pericolosa; essa è musulmana ma non integralista, ciò vuol dire che per le vie della città è normale il contrasto fra le ragazze velate e coetanee in minigonna.


Oltre alle tre Flame Towers, grattacieli a forma di vele simbolo di Baku che di notte si illuminano come delle fiamme, a Baku non deve mancare la visita alla Maiden Tower, l'antica torre nella città vecchia usata come osservatorio e luogo di difesa, oggi la terrazza viene usata come belvedere godendo di un bel panorama del Mar Caspio. Per quanto riguarda invece i luoghi dove scoprire l'arte, c'è la Yay Gallery (all'interno della città vecchia dove scoprire le ultime tendenze dell'arte contemporanea) e il MoMA (Museum of Modern Art per scoprire l'arte moderna). 

Nessun commento:

Posta un commento